William Hill Casino
calcio mercato

La tua pubblicità qui!
Contattaci

Martedì 24 Aprile 2018
NOTIZIENOTIZIE

14/04/2013 - Al Nereo Rocco di Trieste, l’Inter si affida al solo Rocchi prima punta, con Guarin e Alvarez ad aiutarlo.
Finisce qui la stagione dei nerazzurri di Stramaccioni: un 2-0 pesante quanto meritato nonostante il rigore causato da Silvestre sia molto dubbio.
La Champions League è un miraggio e non è più cosa fattibile: resta solo la semifinale di Coppa Italia di mercoledì per provare a salvare una stagione pessima.

Risultato finale Cagliari-Inter 2-0: 63’ Pinilla, 76’ Pinilla
Ammoniti: 9’ Jesus, 31’ Conti, 45’ Pereira, 62’ Silvestre, 81’ Pinilla

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi 6.5, Perico 6, Rossettini 6, Astori 6, Murru 6, Dessena 5.5 (56’ Pinilla 7), Conti 6.5, Ekdal 6.5, Cossu s.v. (7’ Cabrera 6.5), Thiago Ribeiro 6, Ibarbo 6.5
All. Pulga (Lopez) 6.5

Inter (4-3-2-1): Handanovic 6, Zanetti 5.5, Silvestre 5., Jesus 5, Pereira 5, Gargano 5 (52’ Kuzmanovic), Kovacic 5, Cambiasso 6 (68’ Nagatomo s.v → 75’ Samuel 5), Guarin 6, Alvarez 6.5, Rocchi 6
All. Stramaccioni 6

Top Cagliari

Pinilla: entra al 56’ e cambia la partita. Prima conquista il rigore (dubbio) che lui stesso trasforma, poi buca nuovamente la difesa immobile dei nerazzurri.

Flop Cagliari

Dessena: meno brillante del solito, poco dinamico in mezzo al campo, viene sostituito da Pinilla. Questa è la mossa decisiva della coppia Pulga-Lopez.

Top Inter

Alvarez: prova a dare continuità alla prestazione di domenica scorsa contro l’Atalanta. In parte ci riesce, ma non è supportato ne aiutato dai compagni.

Flop Inter

Kovacic: invisibile e impalpabile, non si vede e non si muove. È lui la grande delusione del match.

 


 

Giovanni Morotti
  • ad un amico
   Seguici su Facebook

La tua Pubblicità Qui!

Tel.
Fax
e-mail : @.it
Responsabile Settore Pubblicità

Cell.

Info